it
default

Lancio del nuovo sito internet – Comunicato Stampa ADEI WIZO

In coincidenza con l’85esimo anno dalla fondazione dell’associazione italiana, l’Adei WIZO (Associazione Donne Ebree d’Italia) presenterà il nuovo sito internet durante l’assemblea nazionale, arriva
ta alla 57esima edizione, che si terrà Domenica 11 e Lunedì 12 Novembre a Venezia. Sito che ha subito un corposo restyling, sintomo della nostra volontà di tendere la mano a tutti gli utenti del web in una chiave più moderna, anche grazie a Facebook, il social network in blu in cui abbiamo creato una rete di pagine comunicanti fra loro, che ci consentiranno di rimanere costantemente in contatto con i nostri fan.

Grazie alle nuove funzionalità sul portale AdeiWizo.org, abbiamo reso più veloce e immediata la navigazione attraverso un’interfaccia dinamica e colorata, che permette una maggiore interazione fra la nostra associazione e il pubblico. All’interno del portale infatti ogni sede locale trova una sua dimensione dedicata. Le novità rimangono nel solco della nostra tradizione di associazione che fa del volontariato sociale e culturale, la propria mission. Come nel caso della sezione “Dona online”, con cui potrete dare il vostro contributo attraverso Paypal, un sistema rapido e sicuro per le donazione tramite internet.

Con “Diventa socia” diamo la possibilità di richiedere l’adesione alla nostra associazione con un semplice click, mentre con “Amici dell’Adei Wizo” abbiamo aperto il nostro mondo agli uomini e alle persone non appartenenti alla religione ebraica, al fine di far conoscere ancora di più l’importanza della nostra associazione, che fa parte della WIZO, un movimento internazionale dislocato in 52 paesi nel mondo. Attraverso newsletter, rassegna stampa, il nostro giornale “Il Portavoce” e il blog vi racconteremo il lavoro delle nostre 2500 socie, che contribuiscono al sostegno di opere sociali come asili nido, scuole, centri per giovani disadattati, rifugi per donne maltrattate, centri per anziani, cercando di aiutare i più bisognosi siano essi ebrei, cristiani, musulmani, beduini, drusi o cercassi.

La galleria fotografica è solo l’ultima novità in termini contenutistici con cui abbiamo voluto immortale tutte le nostre attività, tese a migliorare le condizioni di vita e la coesistenza pacifica fra gli individui.