it
image

Noemi Di Segni neo presidente UCEI

Nata a Gerusalemme, romana d’adozione, 47 anni, Noemi Di Segni è stata eletta durante la prima riunione del nuovo Consiglio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane svoltasi ieri a Roma. Succede a Renzo Gattegna che è stato Presidente per dieci anni.

Prima di lei una sola donna, Tullia Zevi z.l.,ha guidato l’UCEI.

Kol ha kavod Noemi! Congratulazioni e buon lavoro.

Ecco il testo della lettera ufficiale di congratulazioni inviata dalla nostra presidente nazionale:


Carissima Noemi,

Desidero, a nome di tutta la nostra associazione , esprimerti le congratulazioni per la tua elezione a Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche italiane accompagnate da un caloroso e affettuoso augurio di buon lavoro, nella consapevolezza che rappresenterai al meglio tutto l’ebraismo italiano.

In questi anni abbiamo avuto occasione di apprezzare il tuo grande spessore umano e professionale e sono certa che saprai affrontare brillantemente il difficile compito che ti aspetta rappresentando con grande sensibilità le istanze e il pensiero di tutte le Comunità.

L’ADEI-WIZO , che partecipa come osservatore ai Consigli UCEI, ha sempre mantenuto un rapporto di stretta collaborazione con i Presidenti e i Consiglieri UCEI.
Il nostro apporto alla vita ebraica nelle Comunità è rilevante , in particolare per le piccole Comunità. Pluriennale la nostra presenza all’interno dell’associazionismo femminile italiano dove portiamo fieramente la nostra voce di donne ebree e sioniste .

Come associazione femminile non possiamo che essere felici della scelta di affidare ad una donna la Presidenza UCEI e siamo certe che la già ottima collaborazione con il past president avv. Gattegna, che salutiamo con affetto , proseguirà con te.

Un cordiale Shalom e un arrivederci a presto.

Ester Silvana Israel
Presidente nazionale
ADEI-WIZO