it
brochure-fronte-banner-690x310

I finalisti del XVIII Premio Letterario

Milano, 14 marzo 2018  Comunicato stampa:

XVIII Premio Letterario ADEI-WIZO Adelina Della Pergola – I FINALISTI

La Giuria selezionatrice ha votato i libri finalisti della XVIII edizione del Premio Letterario ADEI-WIZO Adelina Della Pergola.

Questi i libri finalisti (in ordine alfabetico di autore):

  • Vite agli angoli di Esty G.Hayim – Stampa Alternativa (trad. Olga Dalia Padoa)
  • Perle alla luce del giorno di Savyon Liebrecht – Edizioni e/o (trad. Alessandra Shomroni)

Note della giuria selezionatrice:

Vite agli angoli – “Romanzo dai forti accenti autobiografici che accompagna l’esistenza di Dvori, cresciuta in una famiglia di ebrei ungheresi sopravvissuti alla Shoah e arrivati in Israele. Nell’alternarsi di ricordi ed emozioni Dvori adulta affida alla scrittura i fantasmi di un passato irrisolto. La scrittrice rivela grande capacità introspettiva nell’analisi psicologica dei personaggi e nel ritrarre la società israeliana degli anni ’50 e ‘60.”

Perle alla luce del giorno – “Dalle periferie di Beer Sheeva, alla città di Tel Aviv, passando per l’Europa e l’America l’autrice, nei tredici racconti, ci regala pagine commoventi descrivendo magistralmente l’eterogenea società israeliana. Le sue molteplici contraddizioni e la sua inesauribile voglia di vivere, danno vita a storie e destini di personaggi che nella loro diversità compongono l’affresco di un paese affascinante, immerso in un contesto specifico e unico.”

 

I libri prescelti verranno ora sottoposti al giudizio della Giuria popolare, composta da più di 250 appassionate lettrici appartenenti al mondo ebraico e no, che designerà il libro vincitore.

La Giuria selezionatrice ha anche indicato i due volumi che si contenderanno il Premio Ragazzi. I libri verranno valutati da una giuria composta da studenti provenienti da scuole superiori diffuse su tutto il territorio nazionale.

  • L’orchestra degli esuli di Josh Aronson e Denise George – Rizzoli (trad. Elena Cantoni)
  • Grandangolo di Simone Somekh – Giuntina

L’orchestra degli esuli – “Ritratto romanzato del violinista Bronislaw Huberman, che fin da bambino acquisisce fama di eccellente esecutore. Coniugando notorietà artistica ed evoluzione ideologica, ritmate dal consolidarsi del regime nazista, Huberman realizzerà il sogno di fondare la Filarmonica di Palestina (poi d’Israele) sostenuto dal grande maestro Arturo Toscanini. Un groviglio di perseguitati e persecutori raccontato in modo decisamente coinvolgente”

Grandangolo – “Ottimo esordio del giovane scrittore Simone Somekh con un romanzo di formazione convincente nell’evoluzione del protagonista e nello stile agile e ben articolato”

 

Assegnate dalla Giuria selezionatrice anche due menzioni speciali:

  • Svegliare i leoni di Ayelet Gundar-Goshen – Giuntina (trad. Ofra Bannet/Raffaella Scardi)
  • Tre piani di Eshkol Nevo – Neri Pozza (trad. Ofra Bannet/Raffaella Scardi)

 

La cerimonia di Premiazione della XVIII edizione si terrà a Verona a fine ottobre 2018.

Nel corso della cerimonia verrà ricordato il grande scrittore Aharon Appelfeld le cui opere ci hanno accompagnato in tante edizioni del Premio.

 

Il Premio Letterario ADEI-WIZO “Adelina Della Pergola” è stato istituito nel 2000 per far meglio conoscere al grande pubblico le molteplici realtà del mondo ebraico. Sono ammesse al Premio opere di narrativa di argomento ebraico, di autori viventi, pubblicate in Italia nel corso dell’anno.

L’ADEI-WIZO (Associazione Donne Ebree d’Italia Federazione italiana della Women International Zionist Organization) è una associazione di promozione sociale fondata nel 1927 che svolge attività di volontariato in ambiti sociali e culturali.