it
melograno

Una nuova immagine per un nuovo anno

Una campagna video innovativa

Dal 18 settembre parte una  forte campagna di comunicazione basata su di un video istituzionale che spiega cosa è l’ADEI WIZO e tre spot tematici diversi che rappresentano cosa l’ADEI WIZO svolge nelle sue attività.

L’obiettivo è sia quello di fornire una rinnovata immagine dell’ADEI WIZO che quello di raggiungere degli obiettivi pratici; l’aumento delle associate  e la partecipazione di nuove  socie ADEI WIZO alla giuria popolare del premio letterario.

Queste produzioni filmate verranno progressivamente lanciate nel periodo che va da Rosh Hashanà fino a Channuccà.  L’uscita del primo video è programmata per il 18 settembre. Sarà pubblicato sui social e sul nostro sito.

Il nostro Consiglio Nazionale ha infatti deciso che fosse importante dare una nuova immagine di chi siamo e di cosa facciamo. Attraverso situazioni reali, e coinvolgendo 22 giovani donne della Comunità ebraica  che sono diventate le protagoniste degli spot e dei video realizzati dall’agenzia di comunicazione di Daniel Fishman. Abbiamo reso credibili e performanti immagini che ben raccontano sia quanto svolgiamo settimanalmente nelle nostre sezioni, compreso il fundraising, sia i risultati concreti che ne derivano in Israele. Come ad esempio l’ultima compagna che abbiamo adottato a livello nazionale in aiuto delle donne etiopi, uno delle centinaia di servizi e progetti sostenuti dalla WIZO in Israele.

Una campagna sia di immagine che di mobilitazione concreta. Ci siamo date l’obiettivo di coinvolgere almeno 150 nuove socie, in particolare nelle grandi comunità di Roma e Milano. Con uno spot vogliamo invece trovare nuove giurate popolari per il Premio Letterario ADEI-WIZO Adelina Della Pergola. È uno dei nostri fiori all’occhiello, un’attività che coinvolge ed entusiasma decine di lettrici, scuole, case editrici. Attraverso i libri aiutiamo a diffondere la conoscenza del mondo ebraico in tutte le sue sfaccettature. Il momento finale è sempre di grande richiamo mediatico.

Venendo alla vita associativa regolare, nelle sezioni diffuse in tutta Italia abbiamo donne di diversi profili e con diverse storie. Ma tutte si ritrovano in una comunanza di valori che abbiamo sintetizzato nello slogan della campagna che è: Different lifestyles, same values, a common house: ADEI-WIZO.

Questo approccio di comunicazione è stato molto apprezzato, tant’è che gli spot, che promuoveremo a partire da Rosh Hashanà e avranno diffusione virale nel mondo ebraico, hanno suscitato entusiasmo ed interesse da parte dell’esecutivo WIZO mondiale e molte Federazioni hanno pensato di adottarla per i loro Paesi.

I sociologi sottolineano da tempo la diffusa crisi delle forme associative e di rappresentanza nell’attuale società. Molte sono le associazioni di volontariato  scomparse o in profonda crisi, soprattutto nell’ambito dell’associazionismo femminile, crisi di mobilitazione degli iscritti, poca voglia di impegnarsi per gli altri. Per tutte queste ragioni appare degno di nota il 90° anniversario di una sigla storica quale è l’ADEI-WIZO.

È dunque un messaggio forte quello che vogliamo lanciare alle donne ebree italiane.  Malgrado quanto dicono i sociologi, c’è una realtà, come la nostra, dove vale la pena impegnarsi. Sia partecipando a quanto già in cantiere, sia soprattutto, e questo è il mio auspicio, suggerendo nuove idee e spunti.

Siamo alle porte di un nuovo anno e vorremmo che fosse un 5778 dolce e  pieno di salute, prosperità e pace per tutti e arricchito per noi anche dalla presenza di tante nuove iscritte all’ADEI-WIZO

Shanà Tovà

Ester Silvana Israel

Presidente ADEI-WIZO Italia